L’Amministrazione Comunale di Roccella rafforza l’impegno a favore del Festival Jazz. Apprezzamento per il nuovo approccio della Regione Calabria nel sostegno agli eventi culturali.

immagine

 

COMUNE DI ROCCELLA IONICA (RC)

 

COMUNICATO STAMPA

 

Lo scorso 23 ottobre il Presidente della Giunta Regionale ha incontrato i 13 beneficiari del contributo triennale a sostegno dei grandi eventi culturali che si organizzano in regione. Tra i 13 eventi finanziati c’è il Festival Internazionale del Jazz “Rumori Mediterranei” di Roccella Ionica.  E tra i beneficiari gli enti pubblici sono solo 3: Cosenza, Reggio Calabria e, appunto Roccella. Due città con oltre 100.000 abitanti ed un paese di 6.500 abitanti, il cui progetto, però, ha avuto un giudizio di valutazione superiore a quello del comune capoluogo di provincia e della Città Metropolitana. Un risultato straordinario, frutto di un complesso di fattori: l’eccezionale storia della manifestazione, la sua autorevolezza nel panorama culturale nazionale ed internazionale, l’elevatissima qualità della proposta artistica elaborata dal Direttore  Vincenzo Staiano e, non ultima, l’assoluta affidabilità e la riconosciuta capacità organizzativa del Comune di Roccella.

Un motivo, quindi, per proseguire fieramente nel progetto di rafforzamento della manifestazione che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti e che ha già dato i primi evidenti frutti.

Ma l’incontro ha anche sancito una svolta nell’approccio al sostegno pubblico alla cultura da parte della Regione. Una nuova visione politica fondata su alcuni pilastri che il Presidente Oliverio ha illustrato. Il primo dei quali è rappresentato dalla scelta coraggiosa di isolare e proteggere quegli eventi che hanno caratura nazionale ed internazionale e il cui realizzarsi rappresenta uno straordinario biglietto da visita per l’intera regione ed un fortissimo strumento di crescita culturale della collettività. Il secondo è stato quello di aver voluto fondare il riconoscimento del sostegno esercitando, senza svicolare,  il primo dovere di una classe politica seria: quello della responsabilità della scelta. Il terzo e fondamentale pilastro è quello di aver voluto dare a questi eventi un sostegno ultra annuale, che consente di rafforzarne la qualità artistica e di implementare nuove e più robuste forme di comunicazione degli eventi all’esterno.

L’ apprezzamento per questa scelta da parte nostra non è un atto dovuto né tantomeno un atto di piaggeria. E’, piuttosto, la volontà di certificare, da parte di chi agisce sul campo, la bontà e la straordinaria positività di questo nuovo approccio al sostegno agli aventi culturali che il Presidente Oliverio ha messo in piedi.

La sicurezza del contributo triennale ci spinge da subito ad agire per ottimizzare il budget per la prossima edizione del festival e per avviare immediatamente tutte le azioni di promozione utili a rafforzare ancora di più la manifestazione.

Siamo certi che al nostro fianco ci saranno i cittadini di Roccella e tutte le forze sociali, culturali ed economiche che animano questa straordinaria comunità.

 

Roccella Ionica, 26 ottobre 2017

 

 L’Amministrazione Comunale. 

 

(Postato da Ufficio Stampa Comune di Roccella Ionica)