#VaInPorto: due grandi serate nell’incantevole scenario del Marina di Roccella

 

Si è rivelato uno degli eventi estivi più riusciti per presenze e qualità delle proposte,  il Festival degli artisti di strada #VaInPorto, che per  due serate  ha animato con  performance di arte, teatro, circo, musica e stand enogastronomici e di artigianato il porto delle Grazie - Marina di Roccella.

Professionali e creativi si sono rivelati gli artisti ospiti della kermesse come  Francesco Cane, Stelio Fragolino Marano, Mike Rollins, Alessio Burini e Chiara Gregorin, Simona Gandola, Peppino Marabita i quali hanno saputo intrattenere con applaudite performance i numerosi visitatori (bambini accompagnati dalle famiglie, giovani e adulti, arrivati dal comprensorio nonché i numerosi diportisti di varie nazionalità attualmente ospiti del porto), esibendosi con clownerie, mimo, bolle di sapone, giocoleria col fuoco,  trampoli, sand art (favole illustrate con la sabbia), recitazione, danza moderna, verticali, teatro fisico e circo, manipolazioni con sfere.

Molto apprezzati anche i numeri di break dance della “Style’s Revolution Crew” e la frizzante musica della #Ottopiù street band di Strongoli.

L’evento è stato organizzato dal Comune  di Roccella Ionica, guidato dal sindaco Giuseppe Certomà, in partenariato   con la società “Porto delle Grazie” ed il suo manager Giorgio Sotira  e la locale Associazione dei commercianti nel quadro del variegato cartellone di manifestazioni estive “META Roccella 2018” ideato dall’assessorato comunale al Turismo guidato dalla consigliera delegata Carmen Ingrati e dal Comitato festa “Maria SS. Delle Grazie” e veicolato dal portale turistico “Visit Roccella” in collaborazione con  operatori ed imprenditori del settore turistico e commerciale,  associazioni, palestre, ludoteche e media territoriali.

“E’ stato un evento di grande successo,  con una partecipazione massiccia di pubblico che non ci aspettavamo, trattandosi di un progetto sperimentale, e questo ci ha fatto capire che quando si lavora in rete e si punta su un’efficace comunicazione si riesce a fare qualcosa di straordinario”, ha commentato soddisfatta la consigliera Carmen Ingrati. “Già si ragiona per il futuro per continuare il progetto Meta Roccella, cercando di inglobare tutta la stagione estiva  da maggio a settembre,  anche perché a Roccella non ci manca nulla ed abbiamo location particolari che si prestano alle più varie iniziative”, ha annunciato, a margine, la delegata comunale al Turismo.

A rendere ancora più suggestivo l’evento, catturando la curiosità dei visitatori,  la presenza in darsena del lussuoso super yacht “Zarina”, battente bandiera maltese, con a bordo personalità del mondo imprenditoriale e diplomatico di Malta, che hanno visitato nei due giorni di sosta alcuni dei principali siti storici della cittadina.

 

Stefania Parrone