Presentato il programma della 38.ma edizione del Roccella Jazz Festival “Rumori Mediterranei”.

immagine

 

“Italians” il tema scelto in omaggio al contributo degli italo-americani nella storia del jazz.

 

Comune di Roccella Ionica - Comunicato Stampa  

 

 

 

Si è svolta, nel largo Colonne “Rita Levi Montalcini” di Roccella Ionica, la conferenza stampa di presentazione della XXXVIII edizione del Festival internazionale del Jazz “Rumori Mediterranei”. La rassegna, dedicata quest’anno al tema “Italians”, prenderà il via per la prima volta con una sessione a luglio di tre serate (domenica 8, venerdì 13 e sabato 14) e proseguirà con altre dieci, ricche di concerti, iniziative culturali, workshop e master classes, in programma dal 12 al 22  agosto.

Il sindaco della cittadina, Giuseppe Certomà,  ha aperto i lavori della conferenza rivolgendo  i saluti  al pubblico ed ai giornalisti presenti, ed ha ricordato che il festival è organizzato dal Comune di Roccella ed è supportato finanziariamente dal contributo triennale assegnato dalla Regione Calabria, nell’ambito di un bando dedicato ai grandi eventi culturali, e da alcuni importanti sponsor.

Il vicesindaco di Roccella, Vittorio Zito, delegato all’organizzazione del Festival, richiamando l’impostazione scelta per il progetto artistico triennale “La rosa d’eventi”, presentato dal Comune alla selezione regionale ed ammesso al finanziamento, ha evidenziato: “Ogni anno del triennio è dedicato ad un quadrante della rosa dei venti. L’anno scorso siamo scesi a sud con il tributo a Rino Gaetano, quest’anno andiamo ad ovest, negli Stati Uniti, dove è nato il jazz, e punteremo ad approfondire, anche attraverso una serie di conferenze e proiezioni di film,  il filone di analisi storica-musicologica  che lega la nascita della sezione fiati del jazz al contributo degli emigrati italo-americani”.  

“Il Festival – ha aggiunto Zito - continuerà la sua impostazione distintiva di rassegna che non vuole essere una semplice serie di concerti comprati da vari promoter, ma si propone di lanciare nuovi talenti e di coinvolgere musicisti di grande esperienza in progetti nuovi. Impostazione per la quale ha sempre avuto, negli anni, una vasta eco a livello internazionale”.

Il direttore artistico del Festival, Vincenzo Staiano ha illustrato nel dettaglio gli eventi in cartellone per la 38.ma edizione  alla luce dell’indirizzo tematico scelto, “Italians”. 

“Il nostro è un festival a tema – ha precisato Staiano - perché vogliamo garantire un prodotto di grande originalità. Quest’anno puntiamo su Frank Zappa,  artista italo-americano di grandissimo spessore che è riuscito ad attraversare tutti i generi diventando un mito mondiale. A lui dedicheremo una conferenza, un film e tre importanti concerti”.

“Avremo musicisti che arrivano dall’Albania,  dove abbiamo avviato un rapporto di collaborazione con la città di Tirana e con il locale Dipartimento Arte e Cultura, dal Mali, dall’Inghilterra, dalla Spagna, dagli Stati Uniti, dall’Argentina e dal Brasile e questo la dice lunga sull’internazionalità del festival”, ha rimarcato il direttore artistico prima di soffermarsi sui principali eventi musicali in calendario e sull’altra grande novità di quest’anno, il Roccella Jazz Summer Campus.

La XXXVIII edizione del Roccella Jazz Festival partirà con una novità rispetto alla tradizionale programmazione estiva. Ci sarà, infatti, una anteprima a luglio che vedrà protagonisti la Premiata Forneria Marconi che presenterà, domenica 8 luglio alle 22.30, al Teatro al Castello di Roccella, il suo ultimo progetto “Live Emotional Tattoos”  ed alcuni tra i nuovi talenti e veterani del jazz italiano ospiti della rassegna “Rear windows – I concerti nel cortile”, che suoneranno il  13 e 14 luglio nell’originaria cornice del festival, il cortile delle scuole elementari.

Il Festival riprenderà poi il 12 agosto e si protrarrà fino al 22 con una serie di concerti che si terranno in alcune delle tradizionali location della kermesse: Porto delle Grazie e Largo Colonne Rita Levi Montalcini, dal 12 al 17, e Teatro al Castello dal 18 al 22 agosto, con ospiti alcune grandi stelle del firmamento jazzistico nazionale e internazionale.

Tra queste: il quintetto del cantante e compositore spagnolo, ma con origini siciliane, Anthus che presenterà  il suo ultimo album “CALIDOSCOPIC”; Baba Sissoko & Mighty Mo Rodgers con il progetto “GRIOT BLUES - FROM MISSISSIPPI TO MALI”; il WILLIAM PARKER NEW ORGAN QUARTET guidato dal celebre contrabbassista statunitense  William Parker;  Ray Gelato, personaggio iconico del jazz britannico, con la sua band storica The Giants; il duo Alexander Balanescu - Claudio Cojaniz   che proporrà, in prima mondiale,  “LENNIE’S SONG”,  un progetto originale dedicato a Lennie Tristano,  celebre esponente del “cool jazz”; la  cantante italo-brasiliana Rosàlia De Souza, affiancata da un poderoso quartetto, con il suo ultimo lavoro discografico “TEMPO”; il sestetto del pianista Riccardo Fassi che offrirà al pubblico un suo progetto ormai ben rodato, “RICCARDO FASSI TANKIO BAND SEXTET PLAYS FRANK ZAPPA”,  ma arricchito per il Roccella Jazz Festival  da nuovi arrangiamenti di inediti che abbracciano il periodo  a cavallo tra gli anni 70-90.

Ed ancora: il gruppo del sassofonista napoletano Daniele Sepe, che lo vede affiancato a grandi nomi del panorama  jazzistico come Dean Bowman alla voce e Hamid Drake alla batteria, con  il progetto “ DIRECTION ZAPPA”; la famosa coppia Nicky Nicolai & Stefano Di Battista che darà vita sul palco, con altri quattro musicisti, alla produzione originale  “NIGHT & DAY”, con alcuni inediti in linea con il tema del festival e che attingeranno al repertorio dei celebri crooner italo-americani; il quintetto, in prima nazionale,  diretto dall’esplosivo percussionista argentino Minimo Garay  (già  apprezzato ospite di Rumori Mediterranei nel 2009) con la sua “TUNGA TUNGA’S BAND” e l’omonimo progetto,  ispirato alla pianista argentina di origini italiane Leonor Marzano, che ad ottobre diventerà il suo nuovo disco, nel quale spicca anche una dedica al popolare  calciatore Dybala.

 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del Roccella Jazz Festival: www.roccellajazz.org

 

Al seguente  link  è possibile visualizzare il programma dettagliato del Festival:

 /datidb/userfiles/files/Programma%2038_ma%20edizione%20Roccella%20Jazz%20Festival.pdf

 

 

Roccella Ionica, 6 luglio 2018

 

Stefania Parrone – Ufficio Stampa Comune di Roccella Ionica.